FLAVIANA ROSSI

Solista e membro del quartetto vocale Quartetto Urbano.

Si è formata al canto nell'ambito della Scuola Popolare di Musica di Testaccio e seguendo vari seminari e laboratori (con Antonella Talamonti, Maria Hoeller, Patrizia Bovi, Mauro Tiberi), oltre che nella pratica della canzone romana in varie formazioni e occasioni. Dal '94 prende parte ai corsi e alle ricerche di Giovanna Marini sulla vocalità popolare e sulla musica di tradizione orale italiana partecipando come solista a vari concerti di canti di tradizione orale e a diverse opere della Marini tra cui I Turcs tal Friul diretto da Elio De Capitani (Teatro dell’Elfo, Milano); Concerto per Leopardi; L’Assemblée des femmes di Aristofane (CD Musiche di scena - NOTA), La Dichiarazione dei Diritti dell’uomo; Fogli Volanti con la Banda della Spmt; e Animarrovescio di Adriana Borriello (Hebbel Teater, Berlino, e RomaEuropa Festival).

Nel 2000 prende parte alla creazione del Quartetto Urbano, che le permette di avvicinarsi ad un repertorio contemporaneo oltre a quello di tradizione orale e con il quale ha inciso album e si esibisce in numerosi concerti. (Vedi curriculum del quartetto)

Nel 2012 è mezzo-soprano solista nel ruolo di Ismene in "Spesso il male di vivere ho incontrato" uno dei due oratori di Giovanna Marini dello spettacolo Spesso il male di vivere ho incontrato, Montale e Leopardi in musica, creato con il Quartetto Urbano e sotto la direzione musicale di X. Rebut - cdbook pubblicato da NOTA.

Inoltre ha cantato come solista nello spettacolo “S come Strage –Piazza Fontana” di Mario Tricamo e in molte occasioni di canto popolare e musica romana, ha collaborato con l'Ensemble Micrologus nel concerto di musica medioevale “Landini e l’Ars Nova” e nel CD “Madre de Deus – Cantigas de Santa Maria” (OPUS 111).

Propone un repertorio di musica romana in varie formazioni tra cui il trio Incanto Romano, che si è esibito in concerti e in varie manifestazioni del Comune e della Provincia di Roma, e  on il gruppo di musica di tradizione popolare Il Carro delle Stelle (brano “L'albero del Piemonte” - CD “Vent'anni e più” del Circolo Gianni Bosio).

Discografia

Musiche di scena - NOTA

Madre de Deus – Cantigas de Santa Maria - OPUS 111

Vent'anni e più di... - IL MANIFESTO

Un altro modo è possibile – ZONE DI MUSICA

Mentre corre cielo e terra - ZONE DI MUSICA

Tamait di Andrea Oggioni - ZONE DI MUSICA (in La Gravosità)

D'Amanti e D'Anarchisti - ZONE DI MUSICA (in Addio a Lugano)

Canti gloriosi per una patria che trema di Giovanna Marini&Quartetto Urbano- NOTA

Spesso il male di vivere ho incontrato, Montale e Leopardi in musica - di Giovanna Marini&Quartetto Urbano, direzione musicale X. Rebut - NOTA